Sentirsi tranquilli in casa propria è molto importante.

Il filtro principale tra l’ambiente esterno e quello interno di un’abitazione è la porta blindata. E’ indubbia la funzione principale di questo infisso, ovvero difendere la casa e la privacy di chi vi abita da eventuali intrusioni, senza trascurare l’aspetto estetico.

Per trovare la Porta Blindata più adatta alle vostre esigenze abitative, è utile seguire le indicazioni delle Classi di Sicurezza, ovvero la capacità della porta di resistere alle intrusioni dei ladri.

Le classi sono in tutto sei ma quelle principali vanno dalla 1 alla 4:

Classe 1 – resiste a uno scassinatore che utilizza soltanto la forza fisica, indipendentemente dall’esperienza. E’ indicata per appartamenti con rischio normale.
Classe 2 – resiste a uno scassinatore occasionale che, per tentare l’effrazione, utilizza attrezzi semplici quali cacciaviti, tenaglie, ecc. È adatta per appartamenti con rischio medio-alto.
Classe 3 – resiste a uno scassinatore non occasionale, che tenta di forzare la porta anche con cacciaviti e piede di porco. E’ la classe più suggerita perché adatta per appartamenti con rischio considerevole e come porta di villette signorili.
Classe 4 – resiste a uno scassinatore esperto, che usa anche seghe, martelli, accette, scalpelli e trapani a batteria. E’ particolarmente adatta per villette signorili a rischio molto elevato

Ampia la scelta anche dei pannelli da esterno, facilmente adattabili a quelli già esistenti nel caso di una installazione all’interno di un condominio.